Skip to main content
Stai visualizzando la versione notturna del sito Domus Academy, i contenuti sono gli stessi HO CAPITO
Data 31.01.2018
Condividi

NO REAL PRESENCE: continuano le Performance Domus Academy a La Triennale

In occasione della mostra “999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo”, ideata e curata da Stefano Mirti, in programma dal 12 gennaio al 2 aprile presso la Triennale di Milano, Domus Academy presenta “SHARE EAT. Experiencing creative domestic spaces. I cinque progetti vincitori del contest lanciato tra gli studenti dei Master di Domus Academy e selezionati da una giuria di esperti, prendono vita grazie a cinque performance artistiche.

Il secondo appuntamento si terrà il 4 febbraio con la performanceNO REAL PRESENCE”: racconta di come viviamo nel meta-spazio fra reale e virtuale, sempre più connessi e sempre più soli. Mette in evidenza il ruolo disumanizzante della tecnologia attraverso la costruzione di una condivisione mediata, dove il visitatore viene messo nella condizione di sperimentare la propria solitudine: connesso ma non ascoltato. Il cibo diventa un elemento marginale, un pretesto, consumato distrattamente in modo solitario e non condiviso.

Il progetto Share-eat e il palinsesto degli eventi sono stati curati da: Line Ulrika Christiansen, Dean di Domus Academy; Elisa Chiodo, Program Leader del Master in Visual Brand Design; Elisa Poli, Program Leader del Master in Urban Vision and Architectural Design; Amelia Valletta, Academic Project Leader e Nour Abi Saad, Design Cluster Assistant.

La performance si terrà nello spazio espositivo della mostra999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo” dalle ore 17:30, curata da Sara Ricciardi con Chiara Cioffi, Silvia Frassanito e Melissa Cotes Ricciulli. La performance si contraddistingue per la presenza di Stefano Lagulli, Andrea Maffei e Francesca Siracusa.

NO REAL PRESENCE
“999. Una collezione di domande sull’abitare contemporaneo
La Triennale di Milano
Dalle 17.30