Skip to main content
Stai visualizzando la versione notturna del sito Domus Academy, i contenuti sono gli stessi HO CAPITO
Data 09.03.2015
Condividi

Hans Ulrich Obrist

Hans Ulrich Obrist è co-direttore della Serpentine Gallery di Londra. Prima di questo dal 2000 al 2006, è stato curatore del Musée d’Art Moderne de la Ville a Parigi, nonché curatore del Museum in progress, a Vienna, dal 1993 al 2000.

Obrist ha co-curato più di 250 mostre dal suo prima the Kitchen show (World Soup) nel 1991: tra cui Utopia Station, 2003; l 1 ° e 2 ° Biennale di Mosca, 2005 e 2007; Biennale di Lione, 2007; e Indian Highway, 2008-2011.

Obrist è l’editore di una serie di libri di conversazione pubblicati da Walther Koenig. Ha inoltre curato gli scritti di Gerhard Richter, Gilbert e George e Louise Bourgeois. Egli ha contribuito a più di 200 progetti editoriali, le sue recenti pubblicazioni includono A Brief History of Curating, dontstopdontstopdontstopdontstop, The future will be… with M/M (Paris), Interview with Hans-Peter Feldmann, and Ai Wei Wei Speaks, insieme a due volumi delle sue interviste selezionate (Interviews: Vol. 1 e 2). La serie Marathon di eventi pubblici è stato ideato da Hans Ulrich Obrist a Stoccarda nel 2005.

Il primo nella serie Serpentine, l’intervista Marathon nel 2006, include interviste con importanti figure della cultura contemporanea oltre 24 ore, condotte da Obrist e l’architetto Rem Koolhaas. Dopodichè seguì la Experiment Marathon, ideata da Obrist e l’artista Olafur Eliasson, nel 2007, il Manifesto Marathon nel 2008, la Poesia Marathon nel 2009, Mappa Marathon nel 2010, e il Giardino Marathon nel 2011. Nel 2009, Obrist è stato nominato Onorary Fellow of the Royal Institute of British Architects (RIBA). Nel marzo 2011, è stato insignito del Bard College Award for Excellence Curatorial.